Cattivi a Natale, buoni tutto l’anno

albero_palla

Come forse saprete  non credo da tempo  alla crescita come soluzione di tutti i problemi, non sono convinto che la felicità e la convivenza si possano misurare con il PIL.
Anche quest’anno quindi, nonostante le forti pressioni a spendere, mi asterrò dalla corsa al regalo a tutti i costi.

Ciò non toglie che in queste festività il pensiero vada agli amici, alle persone vicine,  senza dimenticare però quelli meno fortunati di noi.

Per questo, da alcuni anni a questa parte, mi  piace citare le parole di don Tonino Bello da cui ho ripreso il titolo del post:

E’ ora di dire basta – scriveva don Tonino Bello – alla strizzatina di buoni sentimenti che vien fuori dalla torchiatura del nostro cuore”.
Un invito ad uscire dall’autogratificazione delle elemosine natalizie e dal sonnolento tepore delle nostre vite tranquille ed indifferenti, per cambiare gli stili di vita consolidati ed impegnarci a non “fabbricare nuovi poveri
“.
Matteo Della Torre (Coordinatore della Casa per la nonviolenza)

Fonte: Il grido dei poveri, mensile di riflessione nonviolenta 30 novembre 2004

Non aspettatevi quindi costosi regali, avrete dei doni invece… in maniera indiretta, che aiuteranno chi ha più bisogno:

E se per caso voleste farmi un pensiero… fate la stessa cosa: donate!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in personale e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Cattivi a Natale, buoni tutto l’anno

  1. Pingback: …Cattivi tutto l’anno?!? | Ein-ForTIC

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...