Contro il bavaglio

Se passeranno le norme previste nel decreto Alfano post come quello qui sotto saranno difficili da trovare in rete.

Per quanto nel post in questione non sia mai citata esplicitamente l’azienda (l’autocensura basterà?) e si faccia riferimento ad articoli pubblicati su altri spazi in rete (assenza di responsabilità diretta sulla notizia)  questo renderebbe solo più difficile l’individuazione automatica dell’oggetto di informazione critica immettendo il nome dell’azienda in questione nei motori di ricerca, ma non sottrarrebbe l’articolo ed il blogger dalle richieste di rettifica (con corollario di sanzioni pecuniarie).

Risultato?
Di certe notizie non si avrebbe più traccia in rete, e siccome sulla stampa tradizionale non troverebbero spazio (o sarebbero confinate in un trafiletto a pag 15), certe notizie non esisterebbero più.
Con buona pace dell’informazione e della democrazia.

Per contrastare tutto questo ci si vede  comunque a Piazza Navona, alle 19 di oggi… magari senza bavaglio.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in personale, segnalazioni, Società e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...