Lacci e lacciuoli

Dopo il decreto Alfano, che contiene l’ormai famoso bavaglio alle intercettazioni telefoniche e di passaggio pure quello alla libertà d’informazione in internet nelle vesti di un semplice ed impossibile diritto di rettifica,  si mobilita la rete con petizioni e proposte di “silenzio in rete” per il 14 di luglio.

Su quest’ultima iniziativa dell’alzare la voce stando in… silenzio, mi spiace ma la penso come Sergio Maistrello: troppo spesso in rete corriamo dietro alle iniziative di governo e parlamento, tentando di metterci una pezza a posteriori.

Concordo con Sergio che “la parte abitata della rete” dovrebbe  smetterla di rincorrere il decreto di turno e passare alla fase propositiva, se vogliamo che la rete resti uno spazio libero  in grado di svolgere il ruolo di motore del progresso sociale,  spazio di socialità,  cultura e condivisione.
Non lasciamola  svilire fino a  ricondurla ad una… Tv2.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in personale, segnalazioni, Società e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Lacci e lacciuoli

  1. Pingback: Contro il bavaglio « Ein-ForTIC

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...